Fenomeni paranormali nella rocca di Sassocorvaro, il team Ipr scopre strane presenze

Una pallina che si muove, un libro che si apre e lo spettro di una donna vestita di bianco.  Il gruppo di ricerca di fenomeni paranormali, l’Italian Paranormal Research con il consenso della Pro Loco e del sindaco, ha passato una notte nella rocca ubaldinesca di Sassocorvaro.

Carmelo Paparone, fondatore del team racconta cosa è successo qualche notte fa. “E’ stata un’esperienza incredibile, la più forte mai affrontata. Appena finito di montare le attrezzature c’è stato un black out elettrico in tutta la rocca. E’ durato poco più di un minuto poi tutto è tornato come prima, senza alcun nostro intervento sul generatore”.

Il team dell’Italian Paranormal research

Tra le leggende e le storie di fantasmi legati alla rocca di Sassocorvaro si parla di una figura eterea di una donna identificata con Elisabetta Valentini, che il marito, il conte Girolamo Oliva, uccise a coltellate nel 1611, dopo un adulterio. Poi si dice che si aggirerebbe tra le stanze anche la figura di un castellano con baffi, ben vestito, con in testa un basco con una piuma e un mantello di velluto marrone. Forse Cesare Borgia, che visse nella rocca intorno al 1500 e terrorizzava le dame dell’epoca. Infine lo spettro di una giovane donna piangente, forse per la morte dell’amante trucidato dai familiari di lei.

Paparone spiega che per chiudere le indagini e analizzare i filmati e gli audio ci vorrà ancora un mese. Uno studio con strumenti scientifici come telecamere a infrarosso, microfoni parabolici, registratori a basse frequenze, rilevatori di campi magnetici e sensori, per scoprire le storie più esoteriche legate al castello.

Ma Paparone anticipa “Appena entrati nella zona del teatro, un libro si è aperto su una pagina con scritto “Grazie per la visita”. Si trattava di un libro per le dediche dei turisti, ma la frase non era casuale. I rilevatori di campi magnetici erano tutti accesi e rilevavano presenze di energie nelle stanze. Abbiamo posizionato una pallina in una stanza e abbiamo chiesto di farla muovere. E’ stato incredibile vedere come si sia spostata. Anche questo momento è stato catturato dalle nostre telecamere”.

E sulla figura di donna, l’Italian paranormal research conferma: “Ci siamo accorti della presenza di una donna vestita di bianco vicino alla finestra, la cercheremo nelle immagini. In un mese porteremo a termine tutta la ricerca e la pubblicheremo in rete”.

Il team recentemente è stato a Sant’Angelo in Lizzola di Vallefoglia. Qui potete leggere e vedere cosa successe. 

Condividi
Luigi Benelli

Luigi Benelli

Pesarese purosangue, ha un rapporto d'amore con il basso e può andare in estasi di fronte a un'acquaforte. In redazione lo chiamano "Spotlight"

luigi-benelli has 258 posts and counting.See all posts by luigi-benelli

Un pensiero riguardo “Fenomeni paranormali nella rocca di Sassocorvaro, il team Ipr scopre strane presenze

  • 11/08/2017 in 8:17 pm
    Permalink

    Un luogo che porta con sé un bel bagaglio di suggestioni, un posto bello e magico. Già la forma della struttura (quella di una tartaruga) è simbolo alchemico di forza e durevolezza. Grazie per l’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito