Il bar degli Orti Giuli, un edificio “fantasma”

PESARO. Nei piani originari c’era l’idea di realizzarci un bar. Dentro agli Orti Giuli. Poi si è virato verso un centro aggregativo e sociale. Ma ogni soluzione potrebbe ancora tornare in gioco, perchè ancora nulla è stato fatto. Al momento, la destinazione la si può anche considerare un aspetto secondario. Il problema principale è l’abbandono in cui versa quella struttura dentro la cannoniera cinquecentesca degli Orti Giuli. Siamo andati a fare una visita nell’area naturale di via Belvedere, per verificare quali fossero le condizioni del manufatto. Portone delle mura interne chiuso con un lucchetto, e unico modo per osservare la struttura dall’alto, sbirciando dalla terrazza. C’è comunque ben poco da vedere se non una struttura inutilizzata, con qualche materiale che si intravede dalle vetrate impolverate.

Un futuro incerto, e un passato tormentato, iniziato ormai 14 anni fa, quando nel 2003 il consiglio comunale di Pesaro con una delibera ha dato il via al percorso per far partire i lavori. Nel 2006 l’apertura del cantiere, al quale ha fatto seguito un esposto di cittadini, capeggiati dal consigliere comunale Alessandro Bettini, che aveva denunciato le “deturpazioni” di quell’area storica. Stop ai lavori, sigilli della magistratura, l’inchiesta che ha visto coinvolti anche alcuni tecnici comunali, il processo, e la sentenza d’assoluzione nel 2011. Dissequestrato l’immobile, il Comune riprende i lavori di completamento. Nel 2013 il manufatto, di 135 metri quadri, costato 500 mila euro, è pronto, o quasi, per l’utilizzo, con una parte di opere di rifinitura lasciate in sospeso, che l’amministrazione aveva deciso di mettere a carico del nuovo gestore. Si, ma quale gestore? Il bando non è mai partito. Finito il mandato, con l’arrivo della nuova giunta, gli Orti Giuli vengono inseriti tra le aree da recuperare in centro storico e dintorni. Poi in questa prima parte di mandato un’attenzione maggiore alla zona mare, alle piazze e vie del centro storico. E difficilmente il sito di via Belvedere quest’anno verrà sottoposto a restyling. Alcuni interventi di manutenzione sono stati effettuati nei mesi passati, e c’è l’attenzione dei volontari del verde e dell’Aspes. Nell’estate 2016, tra gli eventi organizzati dal consiglio di quartiere, concerti, lo Zoe e altre manifestazioni, gli Orti giuli sono stati vivi. Ma il salto, che potrebbe rendere gli Orti Giuli quel polmone verde, declinato in ambito culturale, che vorrebbe vedere anche il quartiere, può arrivare solo da un intervento di restyling. E nel contesto va inevitabilmente trovata una soluzione per il complesso dentro la cinta muraria, che sia bar, centro sociale, o centro giovanile.

Condividi
Thomas Delbianco

Thomas Delbianco

Gli occhi sulla città, da una vita. In provincia di Pesaro, non c'è pertugio dove non sia entrato il suo microfono. Dategli due ruote e una penna e vi racconterà il mondo.

thomas-del-bianco has 547 posts and counting.See all posts by thomas-del-bianco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito