Come Fare gli Gnocchi

Per fare degli gnocchi buoni intanto dobbiamo partire dalle patate che devono essere di ottima qualità e farinose. Le patate devono essere cotte con la buccia ed una volta pronte vanno scolate e deve essere tolta la buccia. Devono essere schiacciate con una forchetta oppure con uno schiacciapatate o passaverdura. Una volta schiacciate, le patate devono essere messe sopra una spianatoia a formare una “fontana” al centro della quale deve essere messo l’uovo, la farina, un pizzico di sale, un pizzico di noce moscata. Il tutto deve essere impastato rapidamente. Una volta ottenuto un panetto lo dividiamo in “filoncini” e a quel punto scegliamo che tipo di forma dare ai nostro gnocchi: grandi, piccoli, rigati, lisci. Li possiamo lessare in abbondante acqua salata e sono pronti quando vengono a galla. Dopo di che li possiamo saltare in padella velocemente con un sugo di pesce oppure di carne oppure di verdure altrimenti una volta venuti a galla li possiamo mettere in una bacinella con dell’acqua fredda per fermare la cottura e poi trasferirli in un vassoio con un filo di olio evo e messi in frigorifero per un massimo di due giorni. Gli gnocchi possono anche essere congelati. Gli gnocchi possono essere anche colorati con aggiunta all’impasto di verdure tipo spinaci oppure ortica o altro se li vogliamo verdi; possiamo ottenerli rossi con aggiunta di concentrato di pomodoro oppure barbabietola oppure giallo con aggiunta di zafferano oppure neri con aggiunta di nero di seppia ecc.

Per 1 kg di patate considerare 3 uova, 350 gr di farina, sale, pepe, noce moscata. Alcune persone amano aggiungere un cucchiaino di parmigiano.