Come Utilizzare l’Argilla Verde

L’argilla è un elemento naturale utilizzato dall’uomo a scopo terapeutico e medicamentoso, fin dai tempi antichi, si pensa addirittura dalla preistoria. In passato, già gli Aztechi, gli aborigeni e i nativi americani riconoscevano le sue proprietà disintossicanti, antinfiammatorie, riequilibranti e rimineralizzanti. In molte popolazioni, ancora oggi, usano l’argilla anche con il cibo, attribuendole proprietà portentose per prevenire, ad es. il mal di stomaco.

Oggi in commercio esistono vari tipi di argilla: macinata grossa, fine o in polvere e ventilata. Quella macinata grossa e in polvere vengono impiegate per uso esterno, mentre la ventilata può essere utilizzata per uso interno.

L’argilla verde macinata fine è particolarmente indicata per la realizzazione fai-da-te di vari trattamenti, vediamo come!

Rendere la pelle di tutto il corpo morbida e liscia: scioglierne dai 300 ai 500 gr nell’acqua calda della vasca.
Creare una maschera viso levigante: Sciogliete 2 cucchiai di argilla in poca acqua, in modo da ottenere un composto abbastanza denso, adatto per essere spalmato senza sgocciolare. Applicatela generosamente sulla pelle pulita, evitando il contorno occhi. Dato che l’argilla tende a seccarsi a contatto con l’aria, nel momento in cui sentite tirare la pelle, tamponate la maschera con dell’acqua tiepida, in modo da riportarla morbida. (questo trattamento è adatto a tutti i tipi di pelle tranne che per quelle particolarmente fragili. Per queste, utilizzare l’argilla bianca o rossa anziché la verde).

Creare una maschera anti-sebo per i capelli: Sciogliete l’argilla in un po’ d’acqua, sempre cercando di ottenere un composto cremoso, e applicatelo sul cuoio capelluto lasciando in posa per 15 minuti, dopodichè risciacquate abbondantemente. Questo trattamento è adatto soprattutto per chi ha i capelli grassi, utile per controllare l’eccesso di sebo e soprattutto per dare un apporto di minerali e oligominerali ai capelli.

Creare una maschera nutriente per le mani: mescolare 4 cucchiai di argilla con 1 cucchiaio di olio di mandorle e un po’ d’acqua minerale, ottenendo un impasto morbido e untuoso. Applicarlo sulle mani, tenete in posa per 10 minuti e poi risciacquatele con acqua tiepida.

Creare un impacco anti-brufolo: mischiate un pochino di argilla con un pochino di acqua e applicate sulla pelle irritata. Ripetete l’operazione ogni sera, lasciando in posa per 5 minuti e poi risciacquate.

Rimedio contro i cattivi odori nel frigorifero: basta mettere in frigorifero un po’ di argilla in una ciotola e cambiarla una volta a settimana. Assorbirà tutti i cattivi odori.

Creare un disinfettante per bucato e pavimenti: sciogliete un pugno di argilla in 1 litro d’acqua. Lasciate riposare fino a quando l’argilla non si sarà depositata sul fondo e potrete utilizzare l’acqua come disinfettante (senza scuotere il contenitore).

Per le piante: sciogliere 4 cucchiai di argilla in 2 litri d’acqua e usatela per innaffiare le piante, vi ringrazieranno con foglie verdi e brillanti.

Sebbene in questa sede abbiamo parlato solamente di trattamenti di bellezza e in un paio di punti di rimedi “casalinghi”, è bene sapere che l’argilla verde è adatta soprattutto per applicazioni terapeutiche come potente antinfiammatorio e antidolorifico, sotto forma di impacchi.