Cosa Preparare in Caso di Ospiti a Sorpresa

La seguente guida consiste in una serie di suggerimenti per accogliere gli ospiti all’improvviso non facendoli sentire come sgraditi e per trascorrere ore piacevoli in amicizia, preparando un pasto di sicuro gradimento con le risorse disponibili in casa.

Introduzione
Quante volte ci capitano ospiti all’improvviso? Durante la settimana, quando gli obblighi lavorativi ci costringono fuori casa e ci impediscono di organizzare per tempo e con la dovuta razionalità?
La seguente guida consiste in una serie di suggerimenti per accogliere gli ospiti all’improvviso non facendoli sentire come sgraditi e per trascorrere ore piacevoli in amicizia.
Oggi grazie anche all’ausilio delle moderne tecnologie, nessuno più, difficilmente, piomba in casa senza avvertirti mezz’ora prima con un sms o uno squillo sul cellulare.
Avete quindi un pò di tempo a disposizione. L’importante è saperlo usare razionalmente. E comunque vale sempre la regola del prevenire piuttosto che curare: prepararsi anzitempo congelando delle pietanze ci può risolvere in modo elegante una cena senza dover ricorrere alla gustosa, ma troppo veloce, solita pizza margherita.
Il menu:
Per realizzare un antipasto veloce e saporito vi consiglio di tenere in casa i seguenti prodotti (che oltretutto abbiano scadenze dilatate nel tempo e che non si deperiscono facilmente, quindi immagazzinabili nella vostra dispensa e nel vostro frigorifero, e da utilizzare per le urgenze)
– degli affettati misti sottovuoto (salame, wurstel, bresaola, etc)
– dei cubetti di parmigiano sottovuoto
– della farina autolievitante
– provoline in vaschette sigillate
– aromi e spezie
– ortaggi sottolio
– olio di semi per friggere
– olive

preparate quindi, per ciascun ospite, un piatto abbondante di salumi, un cubetto di parmigiano (o emmenthal), una cucchiata di sottoli (melenzane, funghetti, etc). Spolverizzate la provolina con le spezie (origano, timo, etc). Impastate la farina autolievitante con acqua, un cucchiaino di sale e uno di zucchero e friggete in abbondante olio delle zeppoline calde e gustose che accompagneranno i salumi.
In alternativa, avendo qualche minuto in più a disposizione, potete scottare in acqua bollente dei wurstel e fare degli spiedini alternando rotelline di wurstel e dadini di formaggio e le olive.
Se avete a disposizione rucola, erba cipollina o foglie di lattuga, decorate il piatto. Mentre guarnite i paitti cominciate a mettere la pentola con l’acqua per la pasta.

Per un primo piatto veloce vi consiglio di tenere a disposizione sempre i seguenti prodotti in casa
– cubetti di pancetta già affettati in vaschetta sottovuoto
– spaghetti
– uovo
– panna per cucinare

Potete quindi preparare un veloce ma sempre delizioso piatto di spaghetti alla carbonara, preparando il condimento con i cubetti di pancetta fatti sfriggere nell’olio, battendo le uova con il sale, il pepe, il parmigiano e qualche cucchiaiata di panna.

Per il secondo piatto, l’ideale sarebbe avere pronte delle vaschette in congelatore da scongelare velocemente col microonde di
– roast – beef già affettato;
– parmigiana di melenzane;
– fettine impanate da friggere al momento (senza bisogno di scongelare);
– filetti di platessa da cuocere alla mugnaia (con farina, prezzemolo e succo di limone).

Per il contorno basta avere a disposizione una busta di spinaci surgelati, da lessare e ripassare nel burro o una busta di patate novelle da cuocere in forno – mentre avviate il primo piatto – ed aromatizzate con le spezie mediterranee.

Per il dolce:
avendo in casa un barattolo di frutta sciroppata (pesche, pere, amarene) e panna spray o buste pronte per budino si possono preparare veloci dessert. Il budino (al cioccolato, alla nocciola, etc) può essere decorato con scaglie di mandorle o nocciole. In alternativa se disponete in casa di dischi di pan di spagna preconfezionati e di buste di crema pasticcera (si trovano nel banco frigo), potete preparare torte velocissime e gustose (Potete per esempio aromatizzare la crema con le amarene sciroppate). Se avete della pasta frolla congelata, scongelarla, preparare una base per torta, riempire con la crema e decorare con frutta e zucchero a velo.