Lo spaccio all’interno del bar, due arresti. Il questore fa chiudere il locale per due mesi

Avevano tentato di nascondere la droga nei fondi del caffè, ma ormai era troppo tardi. Un’attività di spaccio che avveniva nel bar dove lavorava come commessa, sulla Statale 16. Assieme a lei, una ventenne pesarese, un albanese di 23 anni. A seguito degli arresti il Questore ha deciso di chiudere il bar per due mesi.

Il questore Lauriola e i dirigenti Tiralongo e Panichi

L’operazione di polizia è avvenuta la notte di lunedì al bar E’ caffè sulla statale Adriatica 33/35. Un cliente ha chiamato dicendo che c’era un’attività di spaccio in corso. Così i poliziotti della Volante della Questura sono intervenuti e hanno colto sul fatto i due. Nel cestino dietro il banco, tra i fondi di caffè, c’erano tre pezzi di cocaina per un peso complessivo di 10,45 grammi e 20 dosi confezionate in cellophane per 6,30 grammi complessive. In totale 17 grammi. L’albanese addosso, nascosto nelle mutande, aveva anche un bilancino di precisione. Ma l’indagine non si è fermata lì e i poliziotti hanno condotto non solo le perquisizioni personali, ma anche domiciliari. A casa della ragazza hanno trovato altri 4 grammi di una sostanza positiva al test degli oppiacei. Giudicati per direttissima lui ha patteggiato a 1 anno, 1 mese e 10 giorni di reclusione e al pagamento di 1.200 euro di multa, lei a 1 anno e 2 mesi di reclusione e 1.400 euro di multa. Essendo incensurati e la pena inferiore ai tre anni, la pena è stata sospesa e perciò sono tornati liberi. I titolari del bar non sono coinvolti nello spaccio, nè sapevano di quanto accadeva all’interno.

Condividi
Luigi Benelli

Luigi Benelli

Pesarese purosangue, ha un rapporto d'amore con il basso e può andare in estasi di fronte a un'acquaforte. In redazione lo chiamano "Spotlight"

luigi-benelli has 259 posts and counting.See all posts by luigi-benelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito