Il tartufo di Pergola sempre più in alto, con l’Aero Club Fano

di Stefano Mascioni

PERGOLA – “Abbiamo fatto una scelta di qualità, vogliamo trasformare il tartufo bianco pregiato in un ambasciatore delle nostre eccellenze“. Parola del Sindaco di Pergola Francesco Baldelli, che con queste parole ha aperto la conferenza stampa dedicata alla presentazione della 22° Fiera Nazionale del Tartufo bianco pregiato di Pergola, evento che comincerà il prossimo 1 ottobre e andrà avanti fino al 15 ottobre, in tre domeniche imperdibili. Tra le tante novità annunciate per l’edizione 2017, lo stesso sindaco Baldelli ha voluto sottolineare l’accordo siglato con l’Aero Club Fano, che aprirà l’evento colorando il cielo di tricolore con la formazione Fly Fano Team e allestirà una “Piazza del volo” (presso piazza Leopardi ndr) ricca di eventi e laboratori a tema aeronautico dedicati anche ai più piccoli e che ospiterà gli uomini dell’Aeronautica Militare. Non è un caso infatti che insieme a Davide Cecchini e Davide Picchi del sodalizio fanese, alla conferenza stampa fosse presente anche il Tenente Colonnello Verner Rosati, della base di Cervia. “In questa occasione volevamo presentare i nostri prodotti migliori ma anche i nostri uomini migliori – spiega Baldelli – e non poteva mancare l’Aeronautica Militare, alla quale daremo una onorificenza durante la fiera per lo straordinario contributo che ha più volte dato di fronte alle calamità che hanno colpito la nostra regione”. 

Il patto con Ascoli e il rilancio delle Marche

Tra gli stand di Pergola, non ci sarà solo sua maestà il tartufo; sarà presente infatti anche una delegazione di Ascoli, che proporrà la vera oliva fritta all’ascolana, altra preziosissima gemma del tesoro gastronomico marchigiano, che lancia un ponte ideale dal nord al sud della regione. “Non possiamo arrivare da soli dove arriviamo insieme – continua il Sindaco Baldelli – e la fiera di Pergola sarà un’occasione per unire la nostra Regione, per provare a lavorare verso politiche di promozione comuni”. Nell’aria infatti, ci sarebbe l’intenzione di creare un marchio di qualità che identifichi tutti i prodotti tipici marchigiani, in modo da ottenere una forza di promozionale superiore e diventare veri e propri player mondiali del cibo, attirando turisti e investimenti. Una tesi condivisa dalle associazioni di categoria, CIA e Confcommercio in testa. “Lasciatemi dire che oltre alle eccellenze gastronomiche, Pergola può vantare anche una perla straordinaria come i bronzi di Cartoceto, che daranno un grande valore aggiunto anche a  questa manifestazione” ha concluso Amerigo Varotti, direttore generale di Confcommercio Pesaro Urbino 

Grandi ospiti e tante “Marche da mangiare”

Il ricco programma della fiera, oltre agli stand e alle prelibatezze offerte dai ristoranti del centro e le degustazioni di qualità nella “Piazza del Gusto” (dove si esibiranno anche chef di primissimo piano) propone anche molti altri eventi e la presenza di artisti di caratura nazionale. Il 1 ottobre  alle 17:3o in piazza Fulvi si esibirà Pippo Franco in “Non ci resta che ridere”, mentre il giorno 8 ottobre sarà la volta di Max Pisu con il suo Recital.  Domenica 15 ottobre invece, sarà la volta di “Family Fest”, un varietà di musica e spettacolo ideato per valorizzare in maniera divertente la famiglia, il territorio e i prodotti tipici marchigiani.  Non mancano la cicloturistica in mountain bike “Città del Tartufo” e persino il torneo di tennis che partirà il prossimo 23 settembre. Insomma, ce n’è per tutti i gusti.

Condividi

Stefano Mascioni

Milanese per vocazione, innamorato della provincia di Pesaro, tra i primi in Italia a diventare giornalista professionista lavorando per una testata online. Il sogno proibito: fare informazione di qualità.

stefano-mascioni has 115 posts and counting.See all posts by stefano-mascioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito