Rossini: è legge il ddl per la celebrazione dei 150 anni dalla morte

di Camilla Fabbri*

ROMA – Il Ddl per la celebrazione dei centocinquanta anni dalla morte di Gioachino Rossini, di cui sono stata prima firmataria, è diventato legge. Una profonda soddisfazione perché si tratta di un provvedimento che consente a questo appuntamento di poter disporre della cornice legislativa adeguata alla sua rilevanza, non solo nazionale ma internazionale. Il 30 novembre, in Senato, terremo la riunione del Comitato promotore composto dal Presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano; dal dottor Gianni Letta; dalla Presidente della Rai Monica Maggioni; dal Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e dal sindaco di Pesaro Matteo Ricci. Saranno presentate le iniziative al momento programmate per il 2018, indicato come anno rossiniano, e che si protrarranno nel 2019. Si prospetta per la città di Pesaro, a cui recentemente è stato concesso il riconoscimento di “città della musica” Unesco, e per la Regione Marche, una grande opportunità turistico-culturale, che assumerà una dimensione nazionale e internazionale visto il prestigio di cui Rossini gode in Italia e nel mondo”. Lo afferma in una nota la senatrice del Pd Camilla Fabbri, prima firmataria del ddl per la celebrazione dei 150 anni dalla morte di Rossini, oggi approvato in via definitiva alla Camera con la sola astensione del Movimento Cinque Stelle.

*Senatore PD eletta nella circoscrizione Marche

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito