Un mare di libri, ecco il mio primo consiglio per arrivare “dove non si tocca”

di Antonino Pasqualino Di Gregorio

Se state iniziando a leggere questa rubrica attratti dalla parola PAROLEDARANCIO, meritate almeno una spiegazione del perché questa rubrica abbia questo nome.
Da qualche anno a questa parte questa è la parola che mi rappresenta di più, ce n’è un’altra ma quella la leggerete alla fine. Ad alcuni amici chiesi:  “ma se doveste descrivermi in una sola parola, quale usereste”? Ovviamente vi risparmierò tutte quelle che state già pensando da soli. Uno dei miei amici storici, quelli che conosci da una vita, estrasse dal cilindro PAROLEDARANCIO.

ami le parole in ogni loro forma, il tuo colore preferito è l’arancio, l’arancia è il tuo frutto preferito e provieni dalla zona d’Italia che ne produce di più…”  Ecco.

Se state iniziando a leggere questa rubrica per trovare delle recensioni di libri, troverete altro. Troverete dei suggerimenti di lettura, i miei suggerimenti di lettura. Vi racconterò ogni settimana un libro, ma senza raccontarvelo. Vi racconterò ciò che quel libro mi ha regalato, e se vi convincerò a leggerlo allora sarò contento, perché probabilmente quel libro avrà altri regali in serbo per voi.

Iniziamo?

Fabio Genovesi, “Il mare dove non si tocca”

Non vi nego che decidere da quale libro cominciare non è stato facile, perché leggere è probabilmente il verbo che mi piace di più, se la gioca solo con mangiare ed è una partita punto a punto decisa agli ultimi secondi. Ho pensato a lungo a quale sarebbe stato il primo libro che vi avrei suggerito, ma alla fine ho deciso che vi racconterò, a modo mio, un libro al quale sono molto affezionato. Grazie a questo libro ho trovato fisicamente un amico. Il suo autore ed io scambiavamo messaggi ormai da più di sette anni. Avevamo anche cercato di incontrarci in un paio di occasioni, ma per una ragione o per l’altra non eravamo mai riusciti, l’uscita di questo nuovo romanzo quest’anno, mi ha dato la possibilità di invitarlo a Pesaro a presentare il suo libro ed è stato bello poter trascorrere con lui delle ore, inclusa quella della presentazione alla libreria Campus. Emozionante fin dall’incontro in stazione, quando senza esserci mai visti prima, dal vivo, ci siamo riconosciuti e abbracciati come vecchi amici. E’ stato sorprendente.
Ecco. Sorprendente è l’aggettivo che più si addice al suo ultimo scritto. Non cessa mai di esserlo, e lo fa alternando sorrisi, risate, incredulità e tensione. Arrivando a farmi scendere una lacrima proprio quando non me la sarei aspettata, perché “… le cose belle sono come quelle brutte, è difficile farsele uscire dalla bocca, così restano a gonfiati la gola mentre dici solo cose medie. Il meglio dei nostri discorsi resta sempre rinchiuso dentro di noi, a morire nel buio”. Probabilmente IL MARE DOVE NON SI TOCCA di Fabio Genovesi, (Mondadori) è stato uno dei libri che mi sono piaciuti di più, tra quelli che ho letto quest’anno. Probabilmente mi è piaciuto anche più del suo precedente Chi manda le onde, vincitore del premio Strega Giovani nel 2015.

Condividi

10 pensieri riguardo “Un mare di libri, ecco il mio primo consiglio per arrivare “dove non si tocca”

  • 06/12/2017 in 11:58 am
    Permalink

    Curioso essere il primo commento ma…
    la nuova rubrica mi pare interessante… e mi piace come scrivi.

    Credo che ne diventerò assiduo frequentatore.
    Ciao

  • 06/12/2017 in 1:55 pm
    Permalink

    G, come Grazie.
    Grazie per aver letto il mio primosuggerimento di lettura.
    Grazie per aver scritto Il primo commento in assoluto alla rubrica Paroledarancio.
    BUONAVITA

  • 06/12/2017 in 6:16 pm
    Permalink

    Mi hai incuriosito a tal punto che comprerò questo libro.
    Ciao

  • 07/12/2017 in 2:03 pm
    Permalink

    Grazie Michele, perchè ho iniziato questa rubrica proprio per questo, per suggerire libri che mi sono piaciuti e che mi piacciono e come ho scritto qui sopra “…se vi convincerò a leggerlo allora sarò contento, perché probabilmente quel libro avrà altri regali in serbo per voi.”

  • 07/12/2017 in 3:43 pm
    Permalink

    Che dire…conquistata! Dopo aver letto questa recensione sono ‘corsa’ a comprare 2 copie on line, una per me ed una per i regali di Natale! Stò già pregustando la lettura!!! Grazie Paroledarancio!!!
    E complimenti a Il Foglia per la nuova rubrica!!!

  • 07/12/2017 in 6:53 pm
    Permalink

    Ottimo commento. Isabella

  • 08/12/2017 in 8:59 am
    Permalink

    Complimenti sono davvero contenta per te ti seguirò MicRac

  • 08/12/2017 in 9:49 am
    Permalink

    Grazie a tutti per i commenti.
    Ve ne sono grato.
    Sono Grato anche a ilFoglia per l’inizio di questa collaborazione.
    Alessandra: grazie per la fiducia, aspetterò i commenti post lettura. Spero che Fabio Genovesi conquisti anche te, come ha fatto con me sette anni fa;
    Isabella: grazie;
    MicRac: grazie, per la fiducia;
    BUONAVITA

  • 09/12/2017 in 2:32 pm
    Permalink

    Grande Anto! In bocca al lupo per questa tua nuova avventura!

  • 10/12/2017 in 7:51 am
    Permalink

    Grazie Francesco, aspetto i tuoi commenti ai miei suggerimenti.
    Buone letture,
    BUONAVITA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito