Camionista vampiro di gasolio arrestato dai Carabinieri e condannato a 10 mesi. Denunciato l’acquirente

PESARO – I Carabinieri della Stazione di Borgo Santa Maria (PU), nel corso di specifici servizi finalizzati al controllo del territorio ed alla prevenzione e repressione dei reati predatori, secondo le linee guida stabilite in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, una persona residente in questa Provincia poiché ritenuta responsabile di appropriazione indebita aggravata continuata.

Il predetto, camionista dipendente di una ditta di autotrasporti di Pesaro, dai primi del mese di gennaio, in diverse occasioni, ha rubato almeno 600 litri di gasolio dal serbatoio del camion a lui affidato e per ultimo, nella serata di ieri, quando veniva sorpreso dai militari operanti,  immediatamente dopo aver sottratto 50 litri di gasolio. Le immediate indagini permettevano di appurare che il camionista cedeva, probabilmente sottoprezzo, il diesel asportato a terze persone una delle quali già identificata che verrà deferita in stato di libertà per ricettazione.  Continuano le indagini i dei carabinieri al fine di identificare eventuali altri “clienti” dell’uomo.

Nella mattinata odierna presso il Tribunale di Pesaro si è svolto il rito per direttissima, al termine del quale il Giudice, dopo aver convalidato l’arresto, a seguito di patteggiamento condannava l’arrestato a 10 mesi di reclusione e 600,00 euro di multa.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito