Eroina: arrestati due pakistani richiedenti asilo

PESARO – Se il controllo delle forze dell’ordine sul territorio è sempre più serrato, i risultati non mancano. Nell’ambito dei servizi disposti dal Questore di Pesaro e Urbino Adriano Lauro, nel pomeriggio dello scorso 7 marzo presso la stazione ferroviaria di Pesaro, alcuni agenti della Polizia di Stato hanno deciso di controllare in maniera più approfondita due cittadini pakistani, appena giunti in treno da Ancona. Alla vista degli agenti, i due hanno manifestato un chiaro nervosismo e in particolare, uno dei soggetti, stringeva convulsamente in mano un paio di guanti, che hanno insospettito ulteriormente i poliziotti che hanno deciso di vederci chiaro.

Gli agenti, dopo i controlli di rito, hanno avuto modo di appurare che all’interno di uno dei due guanti erano stati celati quattro ovuli di eroina per un preso complessivo di circa 40 grammi, che si ritene fossero destinati allo spaccio sulla piazza pesarese.Per tale motivo i due stranieri, rispettivamente di 32 e 26 anni, richiedenti asilo, venivano tratti in arresto e condotti presso la Casa Circondariale di Villa Fastiggi.

Nella mattinata odierna l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto e ha disposto per entrambi gli uomini la custodia cautelare in carcere in attesa del processo.

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito