Ecco “Nobili bugie” film d’esordio della produttrice pesarese Marta Miniucchi

di Stefano Mascioni

PESARO – C’è anche un pezzo di Pesaro dietro al successo di critica e di pubblico del film “Nobili Bugie”, storia ambientata sui colli bolognesi, nel 1944, dove una famiglia di nobili decaduti, interpretata tra gli altri da Claudia Cardinale e Raffaele Pisu, sopravvive al proprio declino economico nell’unico luogo che ancora possiede: la tenuta di Villa La Quiete, residenza ormai ridotta ai minimi termini e dove chiedono rifugio tre ebrei, che vengono accolti e nascosti a pagamento: un lingotto d’oro al mese, che potrebbe essere la via della rinascita per i duchi Martellini, fintanto che dura la guerra.

 

Prodotto dalla Genoma Film di Bologna, uscito in tutta Italia lo scorso 24 maggio nel primo week end ha incassato oltre 100.000 euro (fonte Comingsoon, 8° tra i film più visti ndr) è arrivato anche a Pesaro (presso il cinema Metropolis), città natale di Marta Miniucchi, che con le “Nobili bugie” fa il suo esordio come produttrice cinematografica.

Tutto è nato quando circa due anni fa, quando ho conosciuto il regista del film, Antonio Pisu e Paolo Rossi Pisu, entrambi figli di Raffaele Pisu, e ho condiviso la loro idea di girare questo film con il loro papà Raffaele, abbiamo così deciso insieme di intraprendere questa strada”. Il film, che ha un cast particolarmente prestigioso che comprende anche Giancarlo Giannini (nuovo testimonial delle Marche ndr) ma anche Ivano Marescotti, un cameo di Gianni Morandi, e la partecipazione della figlia di Marta Miniucchi, Gaia Bottazzi ( esordiente di 17 anni al tempo delle riprese e ora studentessa alla Bocconi di Milano ndr) ha già vinto molti premi, tra cui uno per la ecosostenibilità, il green drop award alla mostra del cinema di Venezia, tema molto caro a Genoma Films.

Uno spirito sostenibile e pragmatico, che si è riflesso anche sulla distribuzione, che la Genoma ha curato direttamente contattando ogni singolo gestore di sale cinematografiche. Un’impresa nell’impresa che però sta dando i suoi frutti e che apre la strada ad altri film in corso di produzione. “Abbiamo già numerosi altri progetti in corso di produzione – spiega la Miniucchi entusiasta – primo fra tutti la nuovissima produzione sulla vita del Giovane Sandro Pertini con la regia di Giambattista Assanti in lavorazione tra dicembre 2016 e marzo 2017 e che vede tra i protagonisti Dominique Sanda, Gabriele Greco e Cesare Bocci oltre ai già “familiari” Antonio Pisu, Gaia Bottazzi, Silvia Traversi e tanti altri”.

L’obiettivo della nostra casa di produzione e distribuzione cinematografica è dunque quello di sostenere, affiancare e promuovere il cinema e le produzioni audiovisive indipendenti nazionali e, in particolare, le opere prime – conclude la Miniucchi – così facendo, cerchiamo di valorizzare tutte quelle figure professionali che hanno a cuore il diffondere di questa espressione d’arte”.

Condividi

Stefano Mascioni

Milanese per vocazione, innamorato della provincia di Pesaro, tra i primi in Italia a diventare giornalista professionista lavorando per una testata online. Il sogno proibito: fare informazione di qualità.

stefano-mascioni has 168 posts and counting.See all posts by stefano-mascioni

Un pensiero riguardo “Ecco “Nobili bugie” film d’esordio della produttrice pesarese Marta Miniucchi

  • 31/05/2018 in 3:44 pm
    Permalink

    Grande film :Delizioso, garbato e curioso. Grande Marta, donna versatile dai molteplici talenti..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito