Nuova Questura, interrogazione parlamentare dell’Onorevole Rampelli al Ministro Salvini

PESARO – La questione della nuova Questura di Pesaro arriva in Parlamento, con l’interessamento del capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera Fabio Rampelli. “Dopo l’aggressione che ha subito un agente di Polizia da parte di un extracomunitario in fila per il per le pratiche burocratiche presso l’ufficio immigrazione di Pesaro lunedì scorso – spiega Rampelli –  diventa sempre più urgente trovare una sede adeguata per la Questura. Si tratta di un territorio che si trova ad affrontare un peso migratorio di notevole entità, e con richieste in continuo aumento. I poliziotti si trovano ad affrontare mansioni impegnative con grande difficoltà a causa delle insufficienti risorse umane, strumentali e logistiche: in un ufficio del tutto inadeguato ogni giorno arrivano oltre un centinaio di persone, tra uomini, donne e bambini di ogni nazionalità accalcati in un’unica sala. Da questa situazione nascono tafferugli come quello di lunedì che ha coinvolto un poliziotto. Le nuovi sedi ipotizzate dal sindaco non sono idonee visto che, per i compiti che svolge la Questura, gli uffici devono trovarsi in un unico edificio. Esprimo dunque tutta la nostra solidarietà alle Forze dell’Ordine di Pesaro e all’agente ferito. Fratelli d’Italia si mette a disposizione per promuovere iniziative di sensibilizzazione tra i vari enti e istituzioni coinvolti. Per questo, sto procedendo con un’interrogazione al ministro dell’Interno Salvini”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito