Gabicce: ecco la navetta elettrica gratuita da piazzale Turismo al centro

GABICCE – E’ una delle novità  della stagione 2018. Una navetta elettrica a emissioni zero a disposizione dei turisti. Il nuovo mezzo è stato fortemente voluto dall’amministrazione Pascuzzi, è permetterà a tutti i visitatori, residenti e turisti, di parcheggiare in piazzale turismo e prendere la navetta per raggiungere ristoranti, alberghi, bar e negozi, evitando così l’accesso diretto nelle ore di limitazione del traffico previste dalla ZTL.
Il servizio, finanziato dal Comune, è affidato in gestione al Gruppo Albergatori Multiservizi, ed è attivo dalle ore 20 all’una di notte, fino ad esaurimento delle richieste.
Anche quest’anno, lo scorso 15 giugno, è entrata in vigore la zona a traffico limitato in centro attiva dalle ore 20 alle ore 6 e i varchi d’accesso sono controllati con sistema elettronico tramite telecamere, in sostituzione delle vecchie transenne.
E’ stato ridotto l’orario della ztl in diverse zone e reso omogeneo su tutto il centro il medesimo orario. Inoltre è stata semplificata la richiesta di pass d’accesso rispetto agli anni precedenti, allungando la durata del pass da 1 a 5 anni prorogabili di altri 5 anni. Il telecontrollo, che ha anche funzioni di video sorveglianza, sarà  sperimentale fino al prossimo 31 luglio. Invariate tutte le altre regole di accesso alla ztl già  in vigore da oltre 15 anni.
«Il servizio della  navetta elettrica rientra in un progetto di mobilità  e viabilità  che permette a tutti di raggiungere il centro del paese con estrema facilità – spiega il Vicesindaco Cristian Lisotti –  il servizio è attivo da diversi giorni e tante persone ne hanno già usufruito. Come promesso all’inizio del nostro mandato,  la gestione diretta delle soste a pagamento avrebbe portato delle agevolazioni sia per i cittadini sia per i nostri ospiti, infatti oltre ad aver un miglior servizio abbiamo ridotto nell’immediato le tariffe delle soste brevi, abbiamo ridotto i costi degli abbonamenti a lungo termine e oggi possiamo fornire questo servizio completamente gratuito”.
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito