Borgo Massano: i Carabinieri arrestano spacciatore che riforniva le scuole

PESARO – Era uno spacciatore abituale, italiano recidivo, 37 anni, senza un lavoro fisso, che secondo i Carabinieri riforniva di hashish anche diverse scuole della Provincia, da Urbino fino a Pesaro. Ora è in carcere grazie a una brillante operazione congiunta delle stazioni di Montecchio e Tavoleto.

I particolari dell’arresto sono stati illustrati questa mattina dal Maggiore Patrizia Gentili, Comandante della Compagnia CC di Pesaro, dal Maresciallo Maggiore Angiolo Giabbani, Comandante della Stazione CC di Montecchio di Vallefoglia, e dal Maresciallo Alfredo Severini, Comandante della Stazione CC di Tavoleto, durante la conferenza stampa presso  il Comando Provinciale, a conclusione di una articolata attività d’indagine “tradizionale”.

Lo spacciatore è stato arrestato in flagranza di reato, a conclusione delle indagini condotte dai militari alla “vecchia maniera” con appostamenti, pedinamenti nei luoghi frequentati dal soggetto sotto controllo ed un minuzioso studio del suo “modus operandi”, intorno alle 22:30 di ieri 05 settembre 2018, dopo l’ennesimo prolungato servizio di appostamento e pedinamento, avendo la certezza che l’uomo deteneva  all’interno della sua abitazione un importante quantitativo di hashish, eseguivano una perquisizione domiciliare nel corso della quale rinvenivano  2 etti circa di hashish del valore di diverse migliaia di euro, materiale per il confezionamento in dosi dello stupefacente, bilancini di precisione e circa 200 euro, provento del reato.

Sono in corso indagini al fine di identificare il grossista e i destinatari dello stupefacente sequestrato che avrebbe portato al confezionamento di 400 dosi circa, sicuramente destinate ai giovani, tra cui molti studenti dell’entroterra, frequentatori dei luoghi della “movida” giovanile.

L’arrestato, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato portato alla Casa Circondariale di Pesaro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito