VivaCittà, il grande regalo di Carlo Pagnini a Pesaro

PESARO – “VivaCittà”, il one man show del “re del vernacolo” Carlo Pagnini, domani sera andrà in scena al teatro Rossini alle 21.15, ad ingresso libero. «L’elenco interminabile che rimarca, con la solita tiritera, i ‘difetti’ dei pesaresi, mi addolora ogni volta che lo sento», spiega lo stesso Pagnini, erede designanto di Pasqualon. «Soprattutto perché non è mai accompagnato dalla lista dei pregi. Sono convinto che molti pesaresi, di contro, meriterebbero di essere premiati per quello che hanno fatto e fanno per la città. Per questo, invece di donare una targa, voglio regalare al sindaco e a tutti quanti  un mio monologo».

Ho girato il mondo, ma non cambierei niente con Pesaro. Cot sta a fè a New York? La città mi piace così com’è. Lo dirò con il mio linguaggio e i racconti della mia infanzia. Che ormai sono un po’ un pezzo di storia pesarese”.

«Carlo mi ha cercato in estate, con la proposta di un regalo alla città e al sindaco. La sua intuizione mi ha onorato – spiega il il sindaco Ricci – Pesaro più volte ha premiato Pagnini, riconoscendo il suo talento. Adesso è lui a premiare Pesaro. Un atto d’amore incredibile. Ci siamo messi subito all’opera per trovare luogo e data adeguati».

Dice il figlio Paolo: “In questi giorni abbiamo registrato un grande interesse per l’iniziativa. Tanti ci chiedono come fare per i biglietti… ma l’ingresso è libero e si potrà entrare a teatro finché ci sarà posto!”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito