Fermignano città cardio protetta

FERMIGNANO – Il Comune di Fermignano prosegue in maniera attiva con il progetto Città della Salute. Domenica mattina si è aggiunto un nuovo tassello con la presentazione di un’altra iniziativa collaterale, dal titolo “Fermignano città cardio protetta; organizzata dal Comune in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, l’ASUR Marche, il Lions International e la Croce Rossa Italiana Comitato di Fermignano.

“Un’importante conferma di quanto teniamo a rendere Fermignano sempre più località volta alla salute e al benessere. Con l’installazione di defibrillatori semiautomatici e dotati di Gps possiamo garantire un pronto e fondamentale intervento in attesa dei soccorsi. Ma non solo – spiega il primo cittadino di Fermignano, Emanuele Feduzi ora saranno inserite due colonnine con defibrillatore e un’altra entro fine anno, coprendo così la zona della piazza, della stazione e degli autobus e di Calpino. E’ un progetto a step e prevediamo di aggiungerne una all’anno per coprire così tutto il territorio. Ora si proseguirà con la formazione, da parte della Croce Rossa Italiana di Fermignano (alla quale è possibile rivolgersi per informazioni), della cittadinanza per l’uso corretto: 40 persone dopo il corso riceveranno il patentino e altre 200 circa saranno formate in maniera laica. Questo inverno proporremo anche nuovi incontri dedicati all’uso corretto degli antibiotici e del sostegno psicologico”.

Il costo di ogni colonnina, contenente un defibrillatore semiautomatico, è di 2mila euro che non graveranno sul bilancio comunale perché sono state acquistate grazie al prezioso contributo del Lions Club di Urbino e della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro. Essendo questo un progetto a step, oltre alla formazione, si creeranno due database con i nomi di chi è abilitato all’uso e delle altre macchine in dotazione alle varie associazioni presenti nel territorio comunale; ma anche con la formazione per quanto riguarda le manovre per le emergenze pediatriche.

Al termine della giornata è stata inaugurata anche un’ambulanza 4×4 della CRI, acquistata dalla sezione di Fermignao grazie alle proprie attività e con il contributo della Bbc Metauro.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito