Vallugola: la stagione è andata bene ma manca il rinnovo della concessione

GABICCE MARE – Una stagione dall’andamento molto soddisfacente quella che si lascia alle spalle Mediterranea srl, la società che si occupa della gestione del Porto di Vallugola. Una soddisfazione che coinvolge anche i clienti, pronti a riconfermare il posto barca anche per l’anno prossimo.

L’estate 2018 non era iniziata nelle migliori condizioni, dopo le frane che in febbraio avevano procurato diversi danni e richiesto lavori di intervento, ripristino e messa in sicurezza con investimenti importanti. Ora il bilancio complessivo della stagione consente di archiviarla con positività: sono stati più di 100 i posti barca occupati, con oltre 700 transiti con visitatori che si sono fermati anche per diversi giorni. Tra loro molti stranieri, in particolare dalla Spagna.

Sono stati molto apprezzati i servizi messi a disposizione a Porto Vallugola, come l’assistenza all’ormeggio da parte degli esperti e competenti marinai di Mediterranea, uniti alla gentilezza e cortesia di tutto il personale. Ottimi riscontri anche per il servizio di pulizia del porto, che assicura servizi igienici rinnovati e uno specchio d’acqua sempre in ordine.

La concessione demaniale del porto scade il 31 dicembre 2018. Mediterranea Srl, attuale concessionaria, è ora in attesa di comunicazioni sul rinnovo da parte degli enti pubblici, in modo da poter impostare e gestire al meglio l’attività della pittoresca marina anche durante la stagione invernale. A poco tempo dalla scadenza dei termini, “dal Comune di Gabicce Mare ancora non c’è stata data nessuna risposta in merito, nonostante le sollecitazioni. Un ritardo nelle risposte che rende difficile la gestione di questo periodo – spiegano da Mediterranea – l’intenzione della società è di continuare a lavorare e a investire nel progetto di rilancio turistico del porto incastonato nella bellissima baia di Vallugola, ai piedi del San Bartolo, mantenerlo in piena efficienza e renderlo sempre di più una meta prestigiosa per i diportisti”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito