Ucchielli scrive a Salvini: “espulsione immediata per un cittadino nigeriano a Vallefoglia”

VALLEFOGLIA – A poche ore dal decreto di espulsione della madre degli stupratori di Rimini, il Sindaco Palmiro Ucchielli scrive al Ministro dell’Interno Matteo Salvini  per denunciare l’episodio di violenza subito da un agente di Polizia Municipale e chiedere  un tempestivo provvedimento di espulsione del cittadino nigeriano.

La presente per sottoporre alla Sua attenzione i gravi episodi di violenza perpetrati dal nominato in oggetto sul territorio di Vallefoglia a danno di cittadini comuni nonché di due agenti della Polizia Municipale intervenuti su segnalazione; questi ultimi, hanno subito una vera e propria aggressione nel chiedere al soggetto i documenti per l’identificazione: uno degli Agenti, nel cercare di ammanettarlo, ha ricevuto un morso alla mano, il collega ha riportato altre contusioni, tanto da doversi recare successivamente, entrambi, al Pronto Soccorso. Il fatto ha suscitato enorme preoccupazione ed allarme sia fra la cittadinanza di Vallefoglia che a livello nazionale: Ufficiali ed Agenti dei Corpi di Polizia Locale di diversi Comuni d’Italia hanno manifestato solidarietà ai colleghi Vigili del nostro territorio per l’aggressione subita esprimendo, altresì, apprensione per le tensioni che si generano sui territori a causa della presenza di extracomunitari irregolari, alias individui refrattari ad ogni forma di interazione ed integrazione, che prevedono il rispetto delle Leggi e delle norme che regolano la società civile. L’intervento dei nostri Agenti di Polizia Locale per contenere le molestie del nigeriano richiedente asilo, già conosciuto negli uffici di Polizia per aggressioni e furto, è stato effettuato per adempiere al proprio dovere di tutori della Legge, il cui rispetto costituisce un’alta forma di civiltà. In qualità di Sindaco, primo garante della vivibilità del territorio, sollecito un Suo intervento sul caso in questione affinché gli organi territorialmente competenti provvedano con solerzia a mettere in atto le azioni previste dalla norme per un immediato rimpatrio/espulsione del soggetto sopra generalizzato. Distinti saluti.Il Sindaco Senatore Palmiro Ucchielli”

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito