Tavullia apre ai giovani, aspettando Valentino

di Stefano Mascioni

TAVULLIA – Un filo diretto con i giovani nel comune con l’età media più bassa delle Marche. Punta dritto ad aprire un dialogo informale ma efficace “Incontri fuori dal Comune”, l’appuntamento fortemente voluto dall’amministrazione di Tavullia e che si terrà venerdì 30 novembre alle 19 presso il nuovissimo palasport comunale, che per una sera si trasformerà in un gigantesco think-tank. «Questa iniziativa è nata quasi per caso – spiega in Sindaco di Tavullia Francesca Paolucciquando Alberto Mariotti mi è venuto a trovare in comune con alcuni amici per sapere se fosse disponibile un supporto da parte nostra per rendere più sicure le visite in Romagna dei nostri giovani, abbiamo fatto un accordo e così ho potuto chiedere in cambio l’impegno a dare vita ad un’idea che avevo in testa fin dall’inizio del mio mandato, in questo modo vogliamo ascoltare davvero i ragazzi, calibrando le scelte politiche ascoltando anche le loro esigenze, i loro sogni. Spesso si dice che i giovani non hanno valori o magari sono svogliati, nella nostra comunità posso dire che è l’esatto contrario, hanno un potenziale enorme e hanno voglia di interessarsi al futuro loro e del paese dove vivono». L’amministrazione di Tavullia cura in modo particolare il sostegno alle famiglie e alla natalità, tanto che il Sindaco in persona scrive una lettera di benvenuto ad ogni nuovo arrivato, consegnando anche presso le farmacie un pacco dono utile per i primi mesi di vita. Dopo l’aperitivo offerto dall’infaticabile pro loco Fogliense, sul palco, coordinati da Giuliano Tacchi, saliranno tanti giovani che sono riusciti ad avere successo, esempi da seguire che racconteranno la loro storia. Da Sofia Paccapelo, giovane coltivatrice diretta che ha Tavullia ha avviato la prima produzione di luppolo della regione, al simpatico Mauro Sanchini, commentatore ufficiale della Moto GP per Sky, dal compositore Stefano Bartolucci all’ambasciatore di One (associazione contro la povertà co-fondata da Bono Vox ndr) Mattia Messina, dal fisco di fama internazionale Marco Sanchioni al famoso maestro delle sculture di ghiaccio Francesco Falasconi. Gli organizzatori non lo dicono, ma la speranza è che all’appuntamento con i giovani di Tavullia si presenti il loro cittadino più illustre, quel Valentino Rossi che libero dagli impegni del motomondiale potrebbe dire la sua in un contesto a cui ha dimostrato di essere molto attento; Valentino infatti ha un legame speciale con la comunità di Tavullia e un suo saluto sarebbe uno straordinario turbo per l’intera operazione. Per vincere la timidezza ed essere più in sintonia, i ragazzi potranno interagire con gli ospiti direttamente via whatsapp, attraverso una linea dedicata e un maxi-schermo dove verranno riportati messaggi e domande. «Puntiamo a sensibilizzare i giovani verso il proprio territorio – spiega l’assessore alle politiche giovanili Sara Muratori e a sfruttare anche i social per ottenre suggerimenti sensati, per questo è già nato l’hashtag #ifc Tavullia, c’è molto entusiasmo, sono sicura che sarà una serata divertente e costruttiva». Secondo gli organizzatori, incontri fuori dal comune, potrebbe diventare un vero e proprio filone, da declinare in vari settori, non solo giovani quindi, ma anche tutti gli altri ambiti dove l’amministrazione vuole concentrare lo sguardo in un clima informale e utile.

Condividi

Stefano Mascioni

Milanese per vocazione, innamorato della provincia di Pesaro, tra i primi in Italia a diventare giornalista professionista lavorando per una testata online. Il sogno proibito: fare informazione di qualità.

stefano-mascioni has 168 posts and counting.See all posts by stefano-mascioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito