Vallefoglia continua a crescere, popolazione stabile oltre i 15.100 cittadini

VALLEFOGLIA – Il Comune di Vallefoglia rimane la terza città della Provincia di Pesaro e Urbino.  La Città, nata nel 2014 dalla fusione dei Comuni di Colbordolo e Sant’Angelo in Lizzola, continua a crescere giustificando il processo di fusione e razionalizzazione dei costi. A sostegno di questa tesi, il fatto che il Comune di Vallefoglia poggi le sue fondamenta storico-culturali ed economiche sui due Comuni e e affondi le radici storiche su personaggi come Giovanni Santi (padre di Raffaello), del conte Paciotti da Montefabbri (grande architetto militare), di Giulio Perticari (poeta e scrittore) e dalla moglie Costanza Monti, di Giovanni Branca (ingegnere e architetto rinascimentale) personaggi che hanno dato e danno lustro e centralità alla Città di Vallefoglia.

La popolazione al 31.12.2018 è di n. 15.133 abitanti con un incremento rispetto al 31.12.2017 di + 92 cittadini, consentendo a Vallefoglia di mantenere il 3° posto in termini di densità demografica alle spalle di Pesaro e Fano.

Il Sindaco Ucchielli parafrasando il titolo dell’inno della città di Vallefoglia, “Radici e Ali”, precisa che “le radici hanno dato e danno a Vallefolgia un ruolo centrale nel contesto della Provincia di Pesaro e Urbino e le ali (politiche, economiche, sociali e territoriali) danno e daranno un prospero futuro“.

Condividi

Un pensiero riguardo “Vallefoglia continua a crescere, popolazione stabile oltre i 15.100 cittadini

  • 15/01/2019 in 11:16 pm
    Permalink

    Caspita, che articolone!
    Davvero interessante, complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito