Urbino: arrestato cardiologo accusato di violenza sessuale sulle sue pazienti. Tra le vittime anche minori

URBINO – Approfittava della sua posizione di medico per molestare le sue pazienti. Lo hanno scoperto i carabinieri di Urbino, che hanno arrestato un noto cardiologo che svolge la sua professione in due ambulatori privati nell’alta valle del Foglia e che ora è agli arresti domiciliari, dopo aver ricevuto la notifica al lavoro in una clinica privata.

Destinatarie delle particolari attenzioni del cardiologo, donne di tutte le età, anche minori, tanto da far scattare l’accusa di violenza sessuale aggravata. Pare che anche una bambina di soli 12 anni sia stata vittima della violenza.

In tutto sono nove le donne he hanno denunciato il medico, riportando un modus operandi comune. Il momento più delicato era l’auscultazione del polso femorale, una pratica che fa arrivare le mani del medico nella zona inguinale, il punto da cui partivano le molestie vere e proprie con i palpeggiamenti e le mani che arrivavano in zone intime.

L’inchiesta, coordinata dal pm Irene Lilliu, è partita dalla denuncia di una madre che ha assistito alla visita della figlia di 16 anni, constatando con i propri occhi le manovre “sospette” del medico, tanto da convincere i Carabinieri delle stazioni di Sant’Angelo in Vado e Piandimeleto in collaborazione con la Compagnia di Urbino, a piazzare una serie di microtelecamere negli ambulatori dove avvenivano gli abusi. Telecamere che hanno ripreso tutto, producendo materiale ora al vaglio degli inquirenti.

Nel frattempo, la direzione dell’Area Vasta 1 di Fano, prende le distanze dall’accaduto e “al fine di tutelare l’immagine dell’azienda e dei propri dipendenti, comunica che lo stesso non è né dipendente né collaboratore esterno delle strutture sanitarie dell’Area Vasta 1”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito