Percorrete anche voi il “Vicolo dell’immaginario”

di Antonino Pasqualino Di Gregorio

Il suggerimento di lettura per questa settimana è spudoratamente un suggerimento di lettura per un’autrice, non solo per un libro.

Prendo lo spunto da due fatti: il primo,  meno di un mese fa è uscito il nuovo libro di SIMONA BALDELLI; il secondo questa sera alle 18:30 SIMONA BALDELLI presenterà VICOLO DELL’IMMAGINARIO alle 18:15  in Libreria Campus Mondadori Bookstore in via Rossini 33 a Pesaro.

Sono già emozionato, perché aspetto di conoscerla fin dall’uscita del suo primo romanzo Evelina e le fate (Giunti 2013), finalista del premio Calvino e vincitore del premio John Fante, romanzo al quale sono molto affezionato per averlo regalato alla donna che amo.

Molto interessanti tutti i suoi scritti che esplorano i moti dell’anima, il vissuto intimo di ognuno di noi (il tempo bambino Giiunti 2014 – La vita al rovescio Giunti 2016), la dichiarazione d’amore per la sua terra natìa attraverso la sua guida turistica E’ facile vivere bene nelle marche se sai cosa fare ( Newton Compton – 2016) e la biografia romanzata del più illustre cittadino pesarese L’ultimo spartito di Rossini (Piemme – 2018).

VICOLO DELL’IMMAGINARIO arriva insieme alla nebbia dal mare, in silenzio, improvvisamente, ma in un modo o nell’altro non lascia indifferenti.

E’ delicato nei modi, ma dirompente nelle argomentazioni.

Ancora una volta, la voce di SIMONA BALDELLI racconta di vita, rimorsi e sensi di colpa che vogliono non essere più tali. Una donna coraggiosa, che vive appieno momenti difficili, che cerca e trova il suo modo per affrontare le delusioni e le difficoltà di ogni giorno. Cosa dite? Vi sentiti chiamati in causa? Già, può essere. E’ proprio questo il colpo di classe dell’autrice, creare empatia immediata tra i personaggi ed il lettore, amore incondizionato per quelli positivi e mal sopportazione per quelli negativi. Personaggi forti, mai scontati, complessi. Come è complesso ognuno di noi. Non starete pensando di dire:” chi io?” guardatevi nell’intimo, non mi ingannate.

Che bella Lisbona alla vigilia della rivoluzione dei Garofani, quanto fermento. Sono certo che quando andrò a visitarla mi piacerà guardarla con gli occhi di Amalia. Cercherò la piccola ombra per le strade, Guarderò quel fiume che sembra mare in attesa che ci porti la nebbia e le sue anime.

Leggete VICOLO DELL’IMMAGINARIO se volete regalarvi dei momenti di racconto profondo, attraverso una voce soave mai fuori luogo. Se quella voce volete sentirla dal vivo venire stasera alla Libreria Campus Mondadori Bookstore, via Rossini 33 a Pesaro alle 18:15. Ve ne innamorerete e non vorrete più lasciarla andare via.

Ci vediamo lì?
Buone letture
Buonavita

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito