Come Preparare l’Acqua Aromatizzata

Aggiornato il 22 Novembre 2021

Quest’anno è molto di moda l’acqua aromatizzata o water infusion. Bevande fruttate a ZERO calorie, perché composte semplicemente da acqua e frutta o verdura in pezzi.

In cosa consiste? L’acqua aromatizzata non è altro che acqua insaporita per infusione. Acqua del rubinetto, bella fresca, resa più dissetante e golosa dalla presenza di frutta e verdura fresche lasciate in infusione per alcune ore, o anche una notte.

I vantaggi di bere l’acqua aromatizzata fai da te:

Costa pochissimo: nonostante io sia abituata a bere solo acqua frizzante in bottiglia, detestando l’acqua naturale o del rubinetto, con l’acqua aromatizzata bevo acqua del rubinetto senza fastidio né fatica, e me la godo. Il risparmio è notevole sull’acquisto dell’acqua in bottiglie (ed è una scelta più ecologica).
Fa bene: non è una bevanda zuccherata o piena di conservanti e coloranti: è solo acqua, a cui la frutta e la verdura infuse offrono un buon sapore.
Ha zero calorie: essendo acqua, le verdure e la frutta infuse cedono alla bevanda solo il loro sapore ed eventualmente qualche vitamina, ma non cedono alcuna caloria. Potete berne litri al giorno, senza ingrassare di un grammo, a differenza di frullati, succhi e centrifugati che, per quanto sani, contengono comunque calorie.
E’ facile: riempite una bottiglietta di acqua fresca del rubinetto, metteteci dentro frutta, erbe aromatiche o verdure, lasciate riposare in frigo e bevetene in quantità.
Come fare? Esistono delle bottiglie di vetro super fighe per preparare l’acqua aromatizzata: potete ordinarle da Amazon al costo di poche decine di euro. Oppure potete comprare delle bottiglie di plastica colorata, tipo polipropilene, da usare ogni giorno e sciacquare a mano (questa plastica non va in lavastoviglie), al costo di pochi euro.

Io ho trovato bottigliette molto carine da casashops, e anche i bicchieri di plastica rigida con la cannuccia (costo 2eur circa): sono carini, costano poco, non rischio di rovesciare nulla sulla scrivania e non mi vergognerei nemmeno a portarli in giro, come una vera vip di Hollywood. Anzi, li trovo proprio alla moda: in foto ne ho messi alcuni tipi, e penso che li possiate trovare in molti altri negozi carini di arredamento low cost per la casa (segnalateli nei commenti, se vi va).

Non è difficile: scegliete quello che più vi piace, e provatelo.

Tra le mie ricette preferite
lime e menta
cetriolo e menta
fragole e basilico
ananas
fragole e lamponi
mirtilli e cetriolo
fragole e menta
limone
limone e basilico
melone
anguria
pesca e basilico
arancia, basilico e limone
arancia e mirtilli
frutti di bosco
fragole e kiwi
mango
frutto della passione

Avete mai provato? Se bevete troppo poco, questo è il metodo giusto per voi: in questo modo berrete molto, ma molto di più!