Come Preparare Spaghettoni con Porri e Fonduta

Oggi vediamo come preparare spaghettoni con porri, fonduta e mandorle.

Ingredienti
320 gr. di spaghettoni (nel mio caso BIo di Girolomoni)
2 porri
150 gr. di parmigiano grattugiato
4 cucchiai di lamelle di mandorla
late qb (circa 200 ml.)
olio extra vergine di oliva (nel mio caso BIO di Girolomoni)
sale qb

Preparazione
In un tegame scaldate l’acqua che userete per la cottura a bagnomaria della fonduta.
Mettete sul fuoco anche l’acqua in cui lesserete la pasta. La salerete quando inizierà a bollire.
Scaldate una padella antiaderente e fatevi “asciugare” le lamelle di mandorla per 2/3 minuti, senza nessun condimento, solo con un pizzico di sale. Toglietele dal fuoco quando iniziano a colorirsi e tenetele da parte.
Mondate e affettate i porri a rondelle e teneteli da parte.
Mettete a sciogliere a bagnomaria il parmigiano grattugiato stemperato con il latte, mescolate spesso con l’aiuto di una frusta per ottenere una crema setosa. Dovrebbero essere sufficienti 8/10 minuti, trascorsi i quali la manterrete tiepida grazie al bagnomaria.
Nel frattempo mettete gli spaghetti nell’acqua bollente salata, serviranno 11 minuti per cuocerli.

Scaldate in un tegame basso e largo un po’ d’olio, aggiungete i porri, salate leggermente e fateli cuocere, senza bruciacchiarli per circa 5/7 minuti, dovranno risultare ancora croccanti.
Scolate gli spaghettoni ancora al dente, fateli saltare velocemente insieme ai porri ed eventualmente aggiungete un cucchiaio di acqua di cottura per “mantecare” meglio la pasta. Impiattate versando due cucchiai di fonduta, un cucchiaio di mandorle e una bella macinata di noce moscata.