Gradara: pusher cerca di investire i poliziotti poi gli aizza contro il cane. Arrestato.

GRADARA –  Nel quadro delle iniziative avviate dal Questore di Pesaro e Urbino per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti,  alcuni agenti della Polizia di Stato in servizio presso la squadra mobile di Pesaro, hanno individuato un pusher, frequentatore di locali gradaresi, che cedeva dosi di cocaina a diversi avventori. In tale contesto è stato arrestato un trentaquattrenne di origini campane, residente a Gradara, disoccupato, già noto alle forze dell’ordine, il quale all’esito di una perquisizione è stato trovato in possesso di 13 dosi di cocaina e 63 grammi circa di hashish.

L’arresto rocambolesco

All’arresto dell’uomo si è giunti la sera dello scorso 8 febbraio attraverso un rocambolesco inseguimento poiché, all’atto del controllo, il pusher prima ha tentato di investire il personale operante con la vettura allo scopo di guadagnarsi una via di fuga, quindi, una volta bloccato nei pressi della sua abitazione, al fine di ostacolare la perquisizione ha tentato di aizzare il suo cane bull terrier. Di conseguenza, il trentaquattrenne è stato arrestato e portato presso la Casa Circondariale di Villa Fastiggi, ove si trova attualmente in stato di custodia cautelare, disposta dell’Autorità Giudiziaria in sede di convalida dell’arresto.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito