Clark trascina la VL verso la vittoria, l’Adriatic Arena esplode di gioia

di Stefano Lorenzoni

PESARO –

Grande vittoria per la VL. I biancorossi sono scesi in campo con grande concentrazione. In difesa riescono a contenere fin da subito gli avversari grazie anche a Taylor Braun in grado, dalle retrovie, di coordinare egregiamente la difesa dei compagni e di coprire con rapidità ed astuzia ogni possibile varco. Forse per la prima volta dall’inizio del campionato, la difesa della Vuelle riesce ad intimorire con costanza l’attacco degli avversari, mostrando una discreta organizzazione.

In attacco, la sapiente regia di Rotnei Clark consente alla Vuelle di esprimere un bel gioco, anche grazie all’aiuto del solito Taylor Braun in grado di agevolare con esperienza la circolazione della palla e di sfruttare tutte le opportunità concesse dalla difesa avversaria.

A 30” dalla fine del primo quarto uno stoppatone di Andrea Ancelotti su un tiro in entrata di Tommaso Laquintana, seguito da una bomba in attacco di Rotnei Clark, fanno tremare a più riprese il palazzo con due boati di esultanza del pubblico pesarese.

La Vuelle è carica. La reattività e la presenza in campo di Taylor Braun riesce a donare alla squadra pesarese quella sicurezza e quella tranquillità di gioco in grado di esaltare le qualità dei giocatori pesaresi. 

The Flexx Pistoia stenta invece a trovare un proprio ritmo di gioco, affidandosi in attacco ai sempre pericolosi Tyrus MeGee e Deyan Ivanov.

Negli ultimi minuti del primo tempo Deyan Ivanov cerca a più riprese di lanciare la rimonta sfruttando la sua esperienza e la sua stazza ma la difesa della Vuelle riesce prontamente a contenere i suoi tentativi.

Il primo tempo si chiude così 43-33 a favore della Vuelle Pesaro.

Nella ripresa, in meno di tre minuti, Pesaro sbanda a causa di madornali errori sia in attacco sia in difesa. Con tre triple ed un tiro da due, la The Flexx Pistoia riesce così a recuperare tutto lo svantaggio e a portarsi in vantaggio.

L’opportuno time out chiamato dal coach Massimo “Cedro” Galli riesce a dar ordine alla difesa pesarese, ma l’intensità difensiva degli ospiti continua a mettere veramente in difficoltà il gioco pesarese.

La partita continua punto a punto con rapidi capovolgimenti di fronte.

A 2’ dalla fine terzo quarto, una bomba di Marco Ceron ed un canestro di Diego Monaldi, su palla recuperata in zona d’attacco, riportano nuovamente la Vuelle in vantaggio di 2 punti.

Il clima sugli spalti è caldo. Cori, grida di incitamento, tamburi e campanacci riecheggiano in tutto il palazzo. Molto presente anche il pubblico avversario.

A 2’ dalla fine del secondo tempo Pistoia è avanti di 5 punti, ma 2 bombe consecutive di Taylor Braun, intervallate da una magistrale difesa su Raphael Gaspardo, riportano la Vuelle in vantaggio di una lunghezza.

Il palazzo ora è una vera bolgia.

La partita continua ma nell’ultimo minuto entrambe le squadre perdono l’opportunità di chiudere l’incontro alla fine del tempo regolamentare, che si conclude così in parità 69-69.

Nel tempo supplementare Rotnei Clark sale in cattedra segnando ben 8 punti in un incontro ormai giocato tutto in difesa.

Niente da fare per la The Flexx Pistoia che esce così sconfitta 80-72 dal campo di Pesaro, tra gli applausi dei tifosi pesaresi per la Vuelle, la propria squadra del cuore.

Appuntamento domenica 15 aprile 2018 ad Avellino contro la Sidigas Avellino.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito