Al San Salvatore c’è una nuova sala pediatrica

PESARO – Questa mattina, nel pronto soccorso del presidio San Salvatore di Pesaro dell’azienda ospedaliera Marche Nord è stata inaugurata la sala d’attesa pediatrica, in collaborazione con l’associazione di Clownterapia “T’immagini Onlus”, che già opera nel reparto di pediatria.

L’obiettivo di questo nuovo spazio – spiega Laura Mancini, vicepresidente dell’associazione – è quello di accompagnare i bambini lungo tutto il percorso che dovranno affrontare in ospedale: dall’arrivo in pronto soccorso, al ricovero in reparto. Stiamo lavorando inoltre anche per la realizzazione di aree riservate ai piccoli malati anche nelle sale operatorie”.

Voglio ringraziare l’associazione – aggiunge il direttore generale Maria Capalbo – regalare un sorriso ai bambini aiuta in maniera straordinaria ad affrontare il percorso di cura. Grazie a tutti i volontari che contribuiscono assieme agli operatori sanitari a rendere più confortevole il soggiorno dei piccoli nelle nostre strutture”.

Le pareti della sala d’attesa pediatrica sono state allestite con pannelli rappresentanti la storia del clown “MoltoBene”. La magia e i sorrisi delle decorazioni, create da Francesca Urbinati, sono anche diventate il parte del logo dell’associazione. All’interno dello spazio sono presenti giocattoli offerti dall’Associazione “Wanda di Ferdinando”, lavagne con gessi colorati per disegnare, e quaderni, colori e tovagliette realizzate in collaborazione con “Avis”.

All’inaugurazione era presente anche l’assessore alla Solidarietà del comune di Pesaro Sara Mengucci: “Ringrazio l’azienda ospedaliera e le associazioni per la sensibilità e l’impegno nell’aver realizzato questo spazio dedicato ai malati più piccoli. Avere questa stanza è importante. Sapere che l’ospedale offre un servizio come una sala di attesa pediatrica, per i genitori e per i bambini, contribuisce certamente a rendere più dolce e accogliente l’attesa”.

L’idea di creare qualcosa in ospedale – aggiunge la vicepresidente dell’associazione – è venuta a due genitori, che vogliamo ringraziare. Con una loro donazione ci avevano esplicitamente chiesto di fare qualcosa di importante, e così è stato. Fondamentale è stato Stefano Ridolfi (Capo Infermiere) che è stato il primo a supportarci e a sopportarci, credendo fin da subito in questo progetto e seguendoci in tutte le varie fasi. Un ringraziamento particolare a Gaia Morri (Dottoressa Mowgli) volontaria dell’associazione che ha seguito lo sviluppo del progetto, e ha contribuito in prima persona alla parte pratica e burocratica”.

La T’immagini Onlus è un’associazione nata nel 2009 a Pesaro con due finalità principali: diffondere e sperimentare la clownterapia in ogni contesto di disagio e sostenere l’istruzione e l’avviamento al lavoro nei paesi in via di sviluppo. Opera nel reparto di Pediatria dell’Ospedale “San Salvatore” di Pesaro, in Pediatria e Neuropsichiatria dell’Ospedale “Santa Croce” di Fano e al “Bambin Gesù” di Roma.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito