Le donne che non accettano d’invecchiare

di Alessandro Marcucci Pinoli di Valfesina

Ricordo che quando ero ragazzo (una sessantina d’ anni fa) vedevo dei signori ancora in gamba con vicino o dietro delle signore con capelli bianchi ma abiti neri che dimostravano molti più anni degli uomini. Mentre ora si sono invertite le parti e vediamo spesso  dei “vecchietti” che arrancano dietro a donne ancora “giovani” e anche piacenti… Questo grazie alle maggiori cure che queste ultime dedicano al loro fisico e aspetto… Diete, palestre, jogging, trekking, Yoga… e tinture, trucchi, “ritocchi”… fino a  lifting, plastiche, ecc. ecc. Poi scollature, gonnelline sopra il ginocchio, tacchi a spillo… Per non parlare del linguaggio… che non solo si adegua a quello delle teen agers, ma spesso lo supera abbondantemente quanto a parolacce e volgarità ! … Ebbene, “est modus in rebus” e quindi a tutto c’è un limite… oltre il quale da una parte si diventa ridicoli, mentre d’ altra parte si rischia il patetico. Perché si nota un voler scimmiottare le proprie figlie o comunque le ventenni… in una gara assurda e sicuramente sempre perdente !!! Perché se certi abbigliamenti e atteggiamenti si addicono ad una ragazza e possono anche essere graziosi e piacevoli, poi ad una cinquantenne o addirittura sessantenne rasentano il ridicolo. Beh, in tutta sincerità, in queste età sarebbe molto meglio puntare sulla Cultura e la saggezza… che consigliano sobrietà, eleganza, stile, fascino… grazie ai quali si può ancora e di certo molto meglio reggere la concorrenza delle giovani vere… sempre ammesso che si voglia restare in queste gare assurde !

Condividi
Nani

Nani

"Non c'è niente e nessuno che mi faccia sentire tanto giovane, come un giovane che ragiona già da vecchio".

nani-marcucci-pinoli has 126 posts and counting.See all posts by nani-marcucci-pinoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ok
Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi per l'utenza. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito