Come Preparare Riso Venere al Morellino di Scansano

Aggiornato il 26 Luglio 2021

Questa è stata a mia prima esperienza con il riso venere dopo un po’ di ricerche sul web, e devo dire che il risultato mi ha davvero soddisfatta!
Il gusto è davvero singolare ed accostato all’aroma squisito del vino e al tocco della creme fraiche è davvero fenomenale!
Per non parlare degli abbinamenti di colori, decisamente gioiosi e luminosi, che con le ultime giornate piovose e fredde riscaldano gli occhi e il cuore.

Ingredienti per tre persone
200 gr riso venere
un litro e mezzo di buon brodo vegetale leggero
mezzo bicchiere abbondante di Morellino di Scansano o vino rosso fermo
un quarto di cipolla bianca
olio d’oliva extravergine
qualche cucchiaio di creme fraiche freschissima
tre o quattro pomodori San Marzano o di qualità bella polposa con pochi semi
origano secco
sale
pepe nero

Preparazione
In una casseruola, mettete un filo d’olio e la cipolla tritata molto finemente ad appassire per qualche minuto; attenzione a non friggerla, deve solo ammorbidirsi appena.
Unite il riso venere e fate tostare per alcuni minuti, mescolando continuamente. Sfumate col vino, fate evaporare l’alcool e fate asciugare un poco il sugo, mescolando. Regolate di sale e di pepe.

Poco alla volta cominciate ad aggiungere brodo, lasciando cuocere e mescolando. Il tempo di cottura è indicativo (40-45 minuti), io l’ho cotto per 50 ed ancora non era completamente cotto. Ho preparato circa un litr e mezzo di brodo per sicurezza, andate ad occhio, quando vi sembra quasi pronto non aggiungetene più.

Una volta raggiunta la cottura desiderata impiattate, magari come ho fatto io con l’aiuto di un coppapasta, aggiungete un cucchiaino di crème fraiche al centro e tutto intorno una dadolata di pomodorini conditi con sale, pepe, olio e origano a piacere. Gustiamo questo sfizioso riso venere.