Come Pulire le Macchie di Nitrato d’Argento

Composto dell’argento sciolto in acido nitrico, che evaporando lascia un sale cristallino e incolore caratteristico per la sua proprietà di annerire e quando viene a contatto con materie organiche. È impiegato, fra l’altro, in chimica come reagente.

Le macchie di nitrato d’argento spesso scompaiono se ci si affretta a tamponarle con una spugna inzuppata in acqua fredda e a lavare poi l’intero capo nel modo indicato per il tessuto. Se non se ne dovessero andare. bagnatele con qualche goccia di tintura di iodio e, dopo alcuni minuti, tamponatele con soluzione di tiosolfato di sodio (1 cucchiaino in una tazza d’acqua), che non danneggia nessun tessuto. Infine sciacquate o asportate la soluzione con la spugna bagnata in acqua pura. Però, ripetiamo, conviene correre subito ai ripari specie con la seta e la lana, altrimenti la traccia giallo brunastra diventa indelebile.